raccolta fondi al warm up per costruire ospedale in india

BeChildren: Un Ospedale per i Più Bisognosi

pubblicato in: Formazione, Notizie dal Mondo | 0

Il Warm Up di ottobre ha portato gioia tra gli abitanti della città indiana di Leh

ScelgoZero è fiera di supportare Edi Righi nel suo progetto BeChildren nelle sue iniziative sociali per i più bisognosi.

Si tratta di un importante strumento di intervento che si impegna a realizzare progetti di sostegno a popolazioni in difficoltà, ponendosi come unico obiettivo un concreto aiuto alle persone ed in particolare ai bambini.

Con il nuovo programma portiamo la sanità a Leh

BeChildren sta collaborando con Ladakh Heart Foundation, una no profit del luogo, per portare la sanità agli abitanti della città di Leh. Questa cittadina si trova nell’estremo Nord dell’India, a 3500 metri di altitudine.

A queste altezze le patologie cardiache sono piuttosto frequenti, sia tra i grandi che tra i piccoli. E nel paese non sono presenti degli ospedali efficienti per la popolazione.

Perciò Ladakh Heart Foundation, tramite raccolte fondi, ha provveduto alla costruzione di un nuovo ospedale, con un reparto riservato ai bambini spesso lungodegenti.

Tuttavia le risorse non sono state sufficienti per ultimarlo e dotarlo delle apparecchiature mediche necessarie per curare e operare.

Il compito di BeChildren sarà proprio quello di concludere il lavoro iniziato, finanziando gran parte dei lavori restanti e gli strumenti mancanti.

La raccolta fondi dei collaboratori

Durante il Warm Up dell’ultimo weekend di ottobre, presso il suggestivo Hotel Le Palme di Milano Marittima, è stata organizzata una raccolta fondi tra i partecipanti dell’evento.

 

Per poter raccogliere i fondi è stata organizzata una raccolta benefica, con i seguenti premi in palio:

  1. hoverboard
  2. bicicletta custom
  3. torretta hi-fi bluetooth
  4. cuscino tibetano

Da questa generosa iniziativa sono stati raccolti 2544€, che verranno devoluti per intero nella sanità di Leh. Perchè la salute è un diritto fondamentale.

Diamo un cuore sano e un futuro sereno ai bambini di Leh.

 

 

 

 

0 Responses

  1. francesca

    che belle iniziative di ubroker.. ho appoggiato bechildren fin dal primo giorno, spero che riesca semrpe a raggiungere i suoi obiettivi

Lascia una risposta