scelgozero foreste verticali bruxelles

A Bruxelles tre foreste verticali

pubblicato in: Notizie dal Mondo | 0

Nuovo eco-quartiere con tre foreste verticali

In modo molto simile al Giardino Verticale di Stefano Boeri a Milano, Bruxelles ha intenzione di sviluppare un quartiere ecologico in cui inserirà tre foreste verticali.

Per chi non sapesse di cosa parliamo, le foreste verticali sono grattacieli ricchi di vegetazione sia all’interno che all’esterno. Uniscono così la bellezza della natura alla modernità dell’architettura, ottenendo un edificio che pulisce l’aria dell’intera città, o almeno in parte.

Infatti grazie alla fotosintesi attuata dalle piante queste sono in grado di assorbire grandi quantità di CO2 ogni giorno della loro vita, rilasciando al contempo pulito e fondamentale ossigeno.

Sarà proprio come avere un enorme parco ricco di vegetazione. Però In uno spazio molto più limitato grazie all’estensione nella dimensione verticale.

In questo caso ciascuna delle costruzioni avrà un altezza di circa 100 metri e sarà parte di un progetto di riqualificazione dell’antica area industriale fondata nel 1907.

Presto questa zona di 135 mila metri quadri verrà riadattata a campus ecologico (40 mila metri quadri) circondato dall’eco-quartiere.

vertical forest bruxelles scelgozeroMantenendo la struttura in ferro e vetro si creerà un unione di antico e moderno.

All’interno si svilupperanno anche molti uffici open space, spazi sportivi, per la ristorazione e, ovviamente, per molte serre che potrebbero sfruttare la tecnologia idroponica.

Nell’area nord quindi si svilupperanno i giardini verticali in uno spazio di 85 mila mq, e sul tetto verde a forma di scivolo ci saranno piante e alberi di varie specie. Non possono mancare i pannelli solari che renderanno il tutto ancora più green.

Lascia una risposta