pale eoliche con ali di colibrì

Nuove Pale Eoliche "Colibrì"

pubblicato in: Energie Rinnovabili | 0

Una startup ridisegna l’eolico ad imitazione dei Colibrì 

Anis Aouini, CEO & Co-Founder di Saphon Energy, crede che le pale eoliche tradizionali non sfruttino a pieno il potenziale del vento.

Ha disegnato così le sue innovative turbine che imitano la natura, creando la startup Tyer Wind Converter

Ha pensato di ripartire dai colibrì per presentare un nuovo concept delle turbine eoliche, cambiando la forma e dinamica delle pale per aumentarne la produzione elettrica.

La compagnia tunisina si è ispirata alla capacità delle ali di questi uccelli di muoversi in tre dimensioni, rivoluzionando lo standard di elica ad asse centrale tipico delle turbine eoliche tradizionali.

Il progetto

Il nuovo progetto eolico ideato da Anis, in collaborazione con la sua azienda, ha realizzato una superficie capace di catturare più energia cinetica possibile.

tyer wind turbine eoliche colibrì

I nuovi impianti della Tyre Wind Converter possiedono una larghezza complessiva di 1,5 metri. Grazie alla superficie di 1,5 mq per ala (in fibra di carbonio) erogano 1 kWh di potenza.

Il volo stazionario dei colibrì

Questi uccelli tropicali presentano una capacità unica di muoversi nell’aria. Sono i soli a poter rimanere fermi e a volare all’indietro, sfruttando il movimento delle ali al meglio.

Grazie alla perfetta imitazione del movimento delle ali dei colibrì, il disegno realizzato a forma di “8” dalle pale eoliche permette di catturare più energia. Grazie anche ad una meccanica e fisica più complesse delle semplici pale eoliche a rotazione.

Lascia una risposta